Nous contacter

Istruzioni per l'uso

Per trovare un’informazione nella base Artefacts, utilizzare sia la finestra di Ricerca Rapida, sempre disponibile nel menù a sinistra, sia il link per Ricerca Avanzata.

Nel modo ricerca rapida (menù a sinistra), si ricerca in tutti i campi, ossia la descrizione di un tipo morfologico, la provenienza o ancora un commento. Ad esempio : fibula ; argento, ; e-mail ; Bordeaux ; Manching ecc.

Se si digitano due parole separate da uno spazio, il risultato corrisponderà alle schede sia del primo termine che del secondo.

È anche possibile cercare il cognome di un autore citato nel corpo di una delle schede, il nome di un comune o di una Provincia : in questo caso, conviene digitare il codice di Provincia tra parentesi, ad es. "[VE]" - per digitare un [ premere alla volta i tasti alt+Maj+ ( o + ).

Per cercare oggettti di un determinato periodo, usare la codifiche del oggetto seguita da quella del periodo, separate da un trattino : ad es. FIB-3 per trovare tutte le fibule della IIa Età del Ferro (per la lista codifiche delle categorie o dei periodi, veda Codifiche).

NB : con il menù Ricerca a sinistra, è meglio digitare la codifica di una parola (ad es. "PRL-" piuttosto di "perla"), i risultati sono più precisi.

Con Ricerca avanzata, ogni richiesta deve essere collocata nel suo specifico campo, per es. una referenza bibliografica nel campo "Rinvenimenti" o "Equivalenze"; un nome di comune nel campo"Rinvenimenti". Questa modalità di ricerca è da utilizzarsi principalmente per una ricerca incrociata con due o più criteri : ad es. Ricercare "ferro" in "Materia" e "Economia" in"Campo".

NB : Nella Ricerca Avanzata è consigliato non incrociare troppe richieste, la selezione potrebbe allora trovarsi troppo limitata.

 

Ringraziamenti ...

a Marie Thomas-Combres et Nathalie Emmanuel (Delega Regionale 13 del Cnrs nel Languedoc-Roussillon), con anche Christelle Pineau (Fototeca CNRS, Meudon) che ci hanno assistito nell’elaborazione dei moduli di cessione diritti e le indicazioni obbligatorie. Grazie a Chr. Lepoil per la gestione contratti con il laboratorio UMR 5140 del CNRS;

a Michel Py, per il Syslat; a Andreea Mihet, Régis Motheau, Pierre Angeli, Hakima Manseri, Jérémy Bouny, Charly Eyango ... per l'interfaccia internet ;

a Nina Crummy, Rupert Gebhard, Gustau Garcia Jimenez, Anna Pallaro e Alain Chartrain per le loro traduzioni in inglese, tedesco, spagnolo e italiano ;

a tutti gli autori di Artefacts per il loro lavoro di fondo, spesso ingrato…;

a tutti gli autori delle illustrazioni utilizzate, e a tutti coloro che, comunicando nuovi dati, consentono lo sviluppo di Artefacts.